Sentiero del partigiano

Sentiero del partigiano - profilo

Facile escursione ad anello che permette di raggiungere i posti di battaglia dei partigiani nell’ultimo periodo bellico lungo sentieri che venivano usati sia per gli spostamenti sia per le perlustrazioni del territorio: un viaggio nella memoria della guerra di liberazione.

Indicazioni

Periodo consigliato
Maggio – ottobre.
Luogo di partenza
Piazzale colle del Lys (1.305 m)
Dislivello
200 metri
Difficoltà
E
Tempo di percorrenza
ore 2,30
Segnavia
102 B, 102D

Consigliato per

  • Escursionisti
  • Famiglie
  • Racchette da neve
  • Tutti

Accesso

Superato Viù, svoltare a sx  e salire verso il Colle del Lys, percorrendo la strada provinciale, fino a raggiungere  il grande piazzale sul colle comunicante con la Valle di Susa. Lasciare l’auto e dirigersi verso la bacheca al fondo del parcheggio.

Itinerario

Imboccare lo sterrato che parte dalla bacheca al fondo del piazzale, sovrastato dalla Torre commemorativa eretta a ricordo dei caduti partigiani della Valle di Susa e delle Valli di Lanzo durante la guerra di liberazione. Dopo una breve discesa si prosegue in piano nel bosco di larici superando le numerose pietraie, con tratti di lastricato, ed aggirando le pendici del Monte Arpone fino a raggiungere una fontana (45 minuti), nei pressi della quale si lascia lo sterrato e si sale a destra per un ripido pendio giungendo al Colle della Portia (1322). Sul colle, in una vecchia cappella, è stato ricavato un bivacco dall’Associazione Nazionale Alpini. Il sentiero sale sul crinale (versante Val della Torre) sino ad un bivio che conduce al “Pilone” (1470). Di qui si prosegue scendendo a mezzacosta per pascoli sul versante di Viù giungendo al Colle della Lunella (1373). Dal Colle scendere leggermente, seguendo gli ometti e i pali bianco/rossi, lasciandosi sulla destra il Monte Colombano, per giungere alle case Giuglitera (1343). Oltrepassate le case, si sale verso una pietraia e quindi si prosegue verso destra fino al Colle dei Grisoni (1398).

Ridiscesi alle case Giuglitera, il ritorno può essere effettuato seguendo integralmente lo sterrato che dalle case (cartelli indicatori) porta nuovamente al piazzale di partenza, passando per la fontana incontrata all’andata.

Bibliografia

Sentieri natura n.1, 20 sentieri tematici del CAI Lanzo.

Cartografia

Valli di Lanzo – carta dei sentieri 1 Valle di Viu www.sentieri.biz, Valli di Lanzo carta dei sentieri CAI Lanzo.

EasyNite

Con i suoi 25 anni di esperienza, Easy Nite racchiude sotto un unico brand tutte le attività del vas...
Leggi tutto

Verticalblù

Il VerticalBlù è un centro multifunzionale per il benessere di corpo e mente. Pareti di roccia indoo...
Leggi tutto