Sport & natura Ala - Balme

Sport natura Ala Balme - profilo

Bella escursione che unisce i due comuni con un percorso facile (prevalentemente bordo fiume) immerso nella natura tra boschi e prati (adatto a tutti). Un modo piacevole di trascorrere un’intera giornata all’aperto prevedendo il rientro con i mezzi pubblici in serata. Gli appassionati della pesca troveranno la zona kill della riserva di pesca “Alafishing Tre Ponti” dal ponte della seggiovia fino al ponte del Cresto, mentre dal ponte del Cresto fino al ponte dei Tomà la zona no kill; ricordiamo inoltre che la pesca è regolamentata dalla Regione Piemonte.

Indicazioni

Periodo consigliato
Tutto l’anno
Luogo di partenza
Balme
Dislivello
+ 435 m; - 105 m
Difficoltà
T
Tempo di percorrenza
ore 1.30 – 2
Segnavia
nessuno, bacheche lungo il percorso

Consigliato per

  • Escursionisti
  • Famiglie
  • Nordic walking
  • Pescatori
  • Racchette da neve
  • Senza barriere - joelette
  • Tutti

Accesso

Dalla Piazza Centrale di Ala di Stura incamminarsi verso di Balme e, al primo bivio, prendere la via Villar che conduce all’omonima frazione.

Itinerario

Poco oltre il forno del Villar, imboccare sulla sx della strada una mulattiera che scende al torrente Stura. Servirsi del ponte per guadare il fiume e percorrere la strada sterrata che, costeggiando la Stura, risale la vallata. Giunti al ponte del Cresto, proseguire diritto e salire, seguendo le anse del torrente, fino ai prati della frazione Tomà di Martassina, dove un ponte mette in comunicazione le due sponde. Continuando sempre sulla stessa sponda, con venti minuti di cammino, lungo un sentiero ben marcato si arriva alla celebre Gorgia, un orrido dove le acque della Stura si gettano in una strettissima forra precipitando in un profondo baratro.

Oltre la cascata, il sentiero continua e poco dopo porta in vista del ponte del Pianard. Il centro di Mondrone è raggiungibile passando il torrente e avviandosi per la mulattiera che ha inizio sulla riva opposta. In corrispondenza del campetto sportivo risalire i prati sulla sx e portarsi su una traccia di pista che corre parallela alla strada provinciale, poco più in alto. Giunti nei pressi di una bacheca la pista, di qui in poi evidente, scende verso il torrente per attraversare su un guado ed entrare in un boschetto.

In rapida successione, a Molette ai piedi del Coronel, si attraversano 4 guadi per guadagnare definitivamente il lato dx della Stura e sbucare sulla piana di Chialambertetto in corrispondenza della vecchia strada provinciale. Seguirla fino  Chialambertetto, quindi procedendo a sx portarsi sulla strada principale, attraversarla e riprendere la pista che si alza, dopo un paio di curve strette, per entrare e risalire a mezza costa un faggeta fino ad uscire in un pianoro erboso. Attraversare il prato e continuare lungo la pista, giungendo ad un incrocio: a dx si scende direttamente in località Albaron a Balme, viceversa se si sale a sx in mezzora si giunge alla frazione Cornetti passando per i Frè e toccando il sentiero natura Val Servin.

Bibliografia

“Escursionismo per tutti” di Roberto Bergamino e Umbro Tessiore Ed. Arti Grafiche San Rocco.

Cartografia

Alte Valli di Lanzo – carta n° 17 L’Escursionista & Monti editori; Valli di Lanzo – carta dei sentieri 3 Val d’Ala e Val Grande.

EasyNite

Con i suoi 25 anni di esperienza, Easy Nite racchiude sotto un unico brand tutte le attività del vas...
Leggi tutto

La Piutà

Associazione per la promozione di Balme che, in inverno, gestisce il comprensorio di sci nordico del...
Leggi tutto